come pulire finestre

Perché per pulire più in fretta e più a fondo serve “uno spruzzino” fatto apposta per i vetri, diverso da quello per le superfici e dal generico sgrassatore?

Come già spiegato qui, ogni detersivo ha (o dovrebbe avere) formule specifiche per l’uso a cui è destinato, sia per compiere il suo mestiere senza lasciare niente indietro, sia per facilitare il compito di chi esegue le pulizie.

Molte persone si accontentano di uno grassatore generico al sapone di Marsiglia, da spruzzare sul banco di lavoro di cucina, nei sanitari del bagno, sui tessuti da smacchiare e sui vetri da pulire – ma lo sporco che si annida su tipi diversi di superfici è… di tipo diverso.

Ad esempio, parliamo di vetri, cristalli, plexiglass, plastica che troviamo attorno a noi:

  • finestre
  • lampadari
  • schermi di tv, cellulari, tablet, computer
  • box doccia
  • cornici
  • complementi di arredo
  • visiere di caschi
  • cruscotti di auto
  • specchi
  • vetroresina

Questi materiali raccolgono soprattutto calcare, polvere, e fumi grassi, che offuscano la loro trasparenza.

Come funziona un detersivo lavavetro e come evitare gli aloni

come pulire schermo
Per pulire in sicurezza gli schermi di computer, tablet e smartphone serve il detersivo Ipoallergenico Use per Vetri e Cristalli

Un buon detersivo lavavetri deve:

  • detergere
  • sgrassare
  • asciugarsi velocemente

Come evitare gli aloni quando si puliscono vetri e schermi?

Se si usasse uno sgrassatore comune, per come è composto lascerebbe gli aloni dovuti ai tensioattivi tipici dello sgrassatore – a meno che non si risciacqui la superficie una volta pulita.

Occorre quindi avere un prodotto formulato con sostanze che non lascino residui, perché gli aloni sono facilmente identificabili sui vetri.

Gli aloni si possono creare anche se il lavavetri non asciuga velocemente e rimangono sulla superficie tracce di prodotto. Solo avendo una formula che evapora piuttosto velocemente e con poche passate si ottiene un vetro asciutto pulito e limpido.

Come si usa il detersivo vetri e cristalli ipoallergenico USE

Grazie alla sua formula antialone e senza risciacquo, l’Ipoallergenico USE Vetri e Cristalli rimuove anche alla prima passata lo sporco da superfici come schermi, cruscotti, mobili.

Quando si puliscono vetri di finestre molto sporchi è consigliabile farlo:

  • non mentre il sole batte sulla finestra
  • passando prima con una spugna o straccio bagnati con sola acqua per rimuovere il grosso della polvere
  • spruzzare il detersivo Vetri e Cristalli Ipoallergenico USE direttamente sulla superficie e passare un panno di cotone (non microfibra, lascia aloni)

Il detersivo Vetri e Cristalli Ipoallergenico USE dà una pulizia duratura perché ha un’azione antistatica sulla superficie, cioè fa si che la polvere ritardi la sua adesione .

Ma non è solo molto efficace e delicatamente profumato al limone: è classificato ipoallergenico, non irritante e testato anche per le pelli sensibili.

DOVE COMPRARE DETERSIVI IPOALLERGENICI

Tutta la linea di detersivi ipoallergenici USE per bucato, piatti e superfici è acquistabile: